Chiamaci: 059/573663 - 3385354949

0.00

Riviste Fly Line

IN QUESTO SETTORE POTRAI VEDERE LE COPERTINE DELLE RIVISTE PUBBLICATE E LEGGERE EDITORIALE ED INDICE DI CIASCUNA USCITA.

Editoriale e indice Fly Line 6/2022

cop 6 2022 extra bassaCon l'uscita 6/2022 di nov/dic Fly Line cessa definitivamente.

Ragazzi, devo dire che questi 37 anni sono stati qualcosa di straordinario. Certo non sono mancati i momenti difficili, gli errori, le delusioni, l’ingenuità iniziale, ma sono questi che hanno resa così incredibile questa avventura. Molti lettori nel corso degli anni mi hanno ringraziato per aver arricchito la loro passione, la nostra passione, ma certamente ero io quello che ne aveva più bisogno. Sono io a dover ringraziare tutti i collaboratori e tutti i lettori che mi hanno sostenuto e incoraggiato. La rivista, nei tempi per i quali era concepita, è stata un successo, poi i tempi sono cambiati. Anche i fiumi sono cambiati. Ed anche la pesca a mosca. Ecco, credo che sia in questo che Fly Line ha denotato il maggior successo, prima di cedere le armi: ha aiutato almeno a comprendere questo ineluttabile cambiamento.

Leggi l'ultimo editoriale cliccando QUI oppure sulla foto.

Fly Line Editrice continuerà la pubblicazione dei libri e la vendita degli arretrati della rivista.

Editoriale e indice Fly Line 5/2022

Cop 52022 extrabassaL'uscita di Fly Line 5/2022 di settembre/ottobre è stata inoltrata oggi, marcoledì 31 agosto 2022, in posta, potete leggere l'editoriale e l'indice, ecco un breve anticipo:

"... questa uscita di Fly Line, che sarà la penultima di una parabola che dura da 37 anni e che si concluderà in questo pessimo 2022, caratterizzato da siccità, temperature anomale, rapide e violente alluvioni, poi guerre, epidemie (Covid, vaiolo delle scimmie, febbre del Nilo)... Mancano solo le cavallette, la sete e la carestia, ma per quest’ultima l’autunno promette bene. Che volete? Sono ottimista, poi per le cavallette ho un ottimo dressing di Grasshopper. Quella tecnologia digitale che ci ha proiettato nell’arco di un paio di decenni nella fantascienza..." Segue QUI.

Amici, la nostra avventura si conclude qui, anzi, dopo la prossima uscita di novembre/dicembre 2022, l'ultima in assoluto. Per i commenti avremo tempo, nei club, via mail, in facebook... Come  e dove vorrete.

Fly Line continuerà a pubblicare libri, finchè nei fiumi rimarrà un po' d'acqua e qualche pesce.

Leggi EDITORIALE E INDICE

Editoriale e indice 4/2022

Cop 42022 extra bassaLeggi  Editoriale e indice dell'uscita di Fly Line di luglio-agosto 2022.

Quest'anno sta proponendosi come il vincitore del record assoluto di siccità. Sono in crisi estrema di acqua fiumi e laghi, con le immaginabili conseguenze dall'agricoltura alla pesca, dal fabbisogno energetico al razionamento dell'acqua. La nostra disciplina, come la nostra passione, ne subiranno inevitabilmente le conseguenze, come gli ecosistemi delle acque dolci. E i padroni del mondo che fanno? Giocano alla guerra, con un immenso consumo di risorse che inevitabilmente si riperquoterà sul già compromesso sistema climatico. Possiamo fare qualcosa? Direi proprio di no, noi giochiamo coi pesci, loro si divertono molto di più giocando al dominio imperialistico, mentre il gioco che considera la nostra specie un'unica grande famiglia non è altrettanto entusiasmante. Non resta che andarcene a pescare, magari nelle parti alte dei torrenti, come quella che appare in copertina, giusto per ricordarci come sarebbe la natura se lasciata in pace.

Editoriale e indice 3/2022

Cop 32022 bassaLeggi Editoriale ed indice dell'uscita di Fly Line 3 di maggio-giugno 2022.

Una singolarità di questa uscita è la ripubblicazione di un articolo uscito nel lontano 1986 nel primo numero di Fly Line. Si tratta di un'intervista al dott. Alvise Vittori, esperto in ripopolamenti e degli effetti di questi sulle popolazioni naturali. Mai come oggi quel testo di 37 anni fa è stato attuale, oggi che vediamo chiaramente le conseguenze di oltre mezzo secolo di immissioni di pesce alloctono, o "autoctono", ma nato i vasca e oggetto di infinite selezioni. Non è bello da insinuare, ma è una sorta di "ve l'avevo detto". Oggi che l'ambiente naturale delle acque dolci è ridotto ai minimi termini, abbiamo la possibilità di lavorare per ripristinarlo, ma occorrerà rispettare i tempi imposti dalla natura, non quelli dei pescatori che vogliono catturare facile e subito.

LEGGI INDICE ED EDITORIALE

Editoriale e indice 2/2022

cop 22022 extrabassaL'uscita di Fly Line n. 2/2022 di marzo/aprile è in distribuzione. Leggi l'editoriale e l'indice a questo LINK.

In questa uscita ci consentiamo un po' di relax, niente gestione, niente ripopolamenti, ma tanta pesca in soldoni e consigli, la Pagina del Pollo torna ai legitimi proprietari: i "polli" della pesca a mosca, vale dire i neofiti freschi freschi di corso e impazienti di affrontare i primi torrenti. Torrenti che con ogni probabilità saranno in regime di acque alte, se la natura ricorda qualcose di ciò che dovrebbe fare tradizionalmente in questa fase stagionale, del tipo "marzo ventoso" e "aprile, ogni giorno un barile". Per ovvi motivi non auguriamo "buona pesca", ma consigliamo quattro artificiali, completi di dressing e step di montaggio, per affrontare quest'inizio di stagione, se non avete di meglio da fare.

Leggi  Editoriale e indice.

Editoriale e indice 1/2022

COP 1 2022 bassaiLeggi l'editoriale e l'indice della prima uscita del 2022.

Questo nuovo anno porta una vera rivoluzione nella gestione delle acque dolci italiane, ma giacché il nostro Paese ha seguito le direttive dell'Unione Europea, questa rivoluzione dovrebbe interessare tutti i fiumi del Vecchio Continente.

Per saperne di più è possibile leggere, e scaricare, dalla voce di menu "ESTRATTI" del sito di Fly Line la serie dei 5 ultimi articoli della rubrica "La Pagine del Pollo", numerati dall'86 al 90.

Editoriale e indice 6/2021

Cop 62021 extra bassaLeggi Editoriale ed indice dell'uscita di Fly Line 6/2021 di novembre/dicembre.

L'iditoriale riporta un'importante novità per la vita futura di Fly Line, leggilo con attenzione.

La Pagina del Pollo, giunta alla 89^ puntata, da tre uscite sta affrontando la rivoluzione gestionale delle acque in generale e delle acque da salmonidi in particolare dopo il divieto di immettere pesce alloctono. Tutto il mondo alieutico è in subbuglio, la FIPSAS sta lottando per introdurre deroghe e riprendere semine e gare di pesca, i gestori delle riserve, non potendo ripopolare, stanno passando i loro guai, lo stesso per gli allevamenti di trote, specie quelli che continuano a selezionare pesce per produrre tipologie più adatte al business che alla rusticità. E i pescatori? Quelli di poche pretese (la pretesa di trovare ambienti naturali) sono ovviamente alterati: non sanno più che pesci... postare online, quelli che anelano ad ambienti meno artefatti stanno a guardare in trepida attesa, col giustificato dubbio che le cose non andranno per il verso giusto. Non sapete da che parte stare? Beh, almeno informatevi: leggete la Pagina del Pollo 89 in Fly Line, e prossimamente anche nel sito della rivista, gratis naturalmente.

Per leggere l'editoriale fai clic sulla foto.

Editoriale e indice 5/2021

Cop 52021 extra bassaLeggi QUI o cliccando sulla foto della copertina l'EDITORIALE dell'uscita di Fly Line 5/2021 di settembre/ottobre, in distribuzione dall'ultima settimana di agosto. La Pagina del Pollo 88 di questa uscita è la terza puntata che illustra le nuove normative sui ripopolamenti e le conseguenze ipotetiche nel mondo alieutico.

Editoriale e indice 4/2021

cop 42021 extra bassaEditoriale e indice dell'uscita di Fly Line 4/2021 di luglio-agosto

La Pagina del Pollo 87, dal titolo "Alloctonite cafalica", che è possibile leggere nel menu  ESTRATTI, potrebbe essere la prima avvisaglia di un cambiamento finora inimmaginabile. Le nuove normative europee, già recepite dalla nostra legislazione, hanno un potenziale tale da rivoluzionare completamente la gestione delle acque dolci, poiché il loro scopo è quello di riportare le acque al periodo antecedente la lunga fase storica che ha visto il dilagare di ripopolamenti indiscriminati con pesce alloctono, causa estrema di degrado non inferiore a tutte le altre dovute all'antropizzazione. Fly Line continuerà, dopo le ultime due uscite (3/2021 e 4/2021) ad informare e a caldeggiare la nuova tendenza.

Leggi QUI indice ed editoriale, oppure clicca sulla foto.

Editoriale e indice 3/2021

cop 3 2021 RGB extra bassaLeggi EDITORIALE e INDICE dell'uscita di Fly Line 3/2021 di maggio/giugno.

Ancora una volta i mesi migliori per la pesca a mosca rischiano di far felici solo i pesci, che dovranno probabilmente vedersela solo con i valligiani residenti nei comuni montani e, purtroppo, anche con i bracconieri, che non mancano mai visti i controlli nel Belpaese. Ma almeno non subiranno l'invasione barbarica delle trote d'allevamento, anche se i barbari siamo noi, che gestiamo i fiumi con le regole del mercato e del consumismo anziché con quelle, certamente più funzionali, della natura. In questo frangente, dove la canna potrebbe restare ancora appesa al chiodo, non resta che leggere, legare qualche mosca e, magari, approfittarne per ripassare un po' di entomologia, l'unica disciplina che potrebbe costituire un valore aggiunto. E costruire un buon modello di sedge emergente, facile da montare, esteticamente intrigante, razionale e, a prescindere dai risultati, assai apprezzata da diverse trote. Ne troverete gli step nella rivista.

Editoriale e indice 2/2021

cop 2 2021 extra bassaLeggi in anteprima l'EDITORIALE e l'INDICE di Fly Line di marzo/aprile. Spero che l'uscita di Fly Line 2/2021 porti un raggio di luce a fugare i cupi dubbi primaverili: ce ne staremo ancora segregati in casa o potremo saltellare tra i sassi dei torrenti facendo volteggiare lenze e mosche? Non sappiamo neppure di quanto si sono ingrassate le trote, dalla scorsa primavera.

Tuttavia la Pagina del Pollo 85 affronterà gli sfarfallamenti, suggerendo le imitazioni ad elevata possibilità di funzionare grazie ad una studiata probabilità di "prevedere" gli insetti che potrebbero schiudere.

Imparerete a conoscere un certo Martin E. Mosely, misconosciuto da noi, ma poco noto anche in UK, che dedicò la maggior fetta della propria vita a studiare i tricotteri all'unico scopo di offrire ai pescatori complesse chiavi dicotomiche per la loro determinazione.

Poi leggerete come catturare a mosca grosse trote, ma anche come catturarle a ninfa; costruirete ottime sedge fly con materiali naturali, ma anche bizzarre mosche con plastiche di scarto... Chi dice che gli opposti sono conflittuali? La filosofia sostiene che sono complementari, e pure noi la pensiamo così.

Editoriale e indice 1/2021

Cop 1 2021 extrabessaLeggi in anteprima editoriale e indice dell'uscita di Fly Line n. 1 di gennaio/febbraio 2021.

La Pagina del Pollo 84 offre un'interpretazione del termine "progresso" spiegando che ciò che s'intende con esso è in realtà un bizzarro conflitto tra positività e negatività, poiché se da un lato tende a migliorare la vite di noi umani, dall'altro devasta l'ambiente, con la conseguenza che la qualità di vita connessa alla qualità della sfera biotica del pianeta è in progressivo deterioramento. Il resto degli argomenti leggili nell'indice.

Abbonati alla rivista, non rinunciare alle sei uscite di quello che potrebbe essere l'ultimo anno di pubblicazione. 

www.flylinemagazine.com

EDITORIALE E INDICE 6/2020

Fly Line 62020 bassaFly Line 6/2020 di novembre dicembre 2020 è in stampa e prossimamente andrà in distribuzione agli abbonati.

Puoi leggere  QUI editoriale ed indice.

Contiene l'articolo "Fly Line: fine di un'era?" ove vengono spiegati i motivi della probabile chiusura della rivista, giacché l'anno 2021 potrebbe essere l'ultimo di questa testata specializzata nella divulgazione della pesca a mosca. L'articolo può essere letto da tutti, abbonati e non, negli ESTRATTI dei sito web di Fly Line o a questo LINK.

Per rendere possibile la pubblicazione del 2021 è stato aumentato il prezzo l'abbonamento, che passa da 60€ a 72€. Mantenendo gli attuali abbonati le 6 uscite 2021 dovrebbero in tal modo essere garantite.

Editoriale e indice 5/2020

Cop 52020 extra bassaIl lockdown, almeno quello (quasi) totale, è terminato lasciando a noi Pam la possibilità di pescare dalla piena estate. Beh, si saranno trovate trote che hanno superato indenni la primavera, un po' più grasse e più tranquille, in acque che non hanno sofferto più di tanto la siccità, giacché diversi fronti temporaleschi si sono succeduti a periodi non lunghi di intensa calura. Si sono anche "riscoperte" tante acque nostrane, stante le difficoltà create dal Covid-19 a spostamenti oltre confine. L'indice dell'uscita di settembre vi anticiperà, a questo LINK, gli argomenti trattati, ma credo che la pagine più importanti siano quelle della rubrica scientifica del dott Luca Ciuffredi, che pone l'indice su un aspetto dolente, ambiguo e contradditorio: nonostante tanto ambentalismo sbandierato a proposito della necessità di proteggere le specie autoctone al fine di non danneggiarne la genetica residua, sancito da leggi vecchie e nuove, si continuano ad immettere trote che potremmo considerare a buon diritto OGM. A ciascuno le proprie riflessioni.

Leggi  EDITORIALE E INDICE

Editoriale e indice Fly Line 4/2020

Cop 4 2020 bassaL'uscita di fly Line 4/2020 di luglio/agosto coincide con la fine parziale del lock down. Dopo un maggio di segregazione dedicato, almeno dai fly tiers, alla costruzione di infinite mosche artificiali, non avendo di meglio da fare... ecco che la riapertura della pesca in giugno, nel suo periodo di massimo "splendore", è stata vanificata da una serie di perturbazioni temporalesche che hanno tenuto i fiumi in piena praticamente per tutto il mese, per la gioia dei pesci e la frustrazione dei pescatori. Se non altro il maltempo ci ha risparmiato la frustrazione da rifiuti. Se non si potevano lanciare mosche ai pesci, infatti, queste non potevano essere rifiutate. Ora siamo a luglio, in piena estate, regno dominato dai terrestrial: ne avevate costruiti? Magari belli grossi, come coleotteri, cavallette, chernobyl ant, bombi e compagnia bella. I pesci saranno affamati e i grossi bocconi dovrebbero essere assai apprezzati.

Leggi QUI, oppure clicca sulla copertina per leggere indice ed editoriale.

Editoriale e indice Fly Line 3/2020

cop Fly Line 3 2020 bassaBrutti tempi, il Covid-19 impera e, come se non bastasse, il tempo. quello meteo, è bellissimo, le acque sono perfette, nelle valli montane la media è di 20° e gli insetti sfarfallano a più non posso. E noi siamo segregati in casa, se non peggio. Comunque la stampa può operare e Fly Line ha fatto il suo corso, la rivista è pronta e verrà distribuita nelle solite date. Anche lì troverete il Coronavirus, come si fa a non parlarne? Cose interessanti non sempre gradevoli, ma leggerete anche di dressing, di fiumi, di itinerari e di tante cose delle quali la nostra passione non potrebbe fare a meno.

Nel frattempo leggete QUI l'editoriale e l'indice, o cliccate sull'immagine.

Fly Line 2/2020 di marzo-aprile

Cop 2 2020 extra bassaLeggi EDITORIALE ED INDICE dell'uscita di Fly Line 2/2020 di marzo-aprile, la n. 205 del 25° anno. Sono diversi gli argomenti interessanti. La Pagina del Pollo affronta la mania pammista degli ultimi lustri: le ninfe in tungsteno, ma niente paura, la proposta che segue si limita a modellì dal peso "umano", ninfe appesantite che possono volteggiare senza tema con una normale coda del 5. Soprattutto affronta le caratteristiche fisiche di questo pesantissimo metallo alla ricerca del perché le ninfe dotate di sferetta in wolframio (è un suo sinonimo) sono, o almeno così pare, più catturanti di quelle appesantite col banale (e velenosissimo) piombo.

Una intervista impossibile vi rivelerà la vita, le mosche ed i segreti di un grando pescatore americano: James Leisenrig, che, uscito dall'Ade per un paio d'ore, racconta ai lettori di Fly Line la sua parabola su questo pianeta, totalmente dominata dalla passione per la mosca e per le trote.

Alcuni report di piccoli torrenti e rii minori, chissà, potrebbero farvi desiderare qualche uscita in ambienti poco frequentati, poco noti e soprattutto poco blasonati, se a nobilitare un fiume è sufficiente trasformarlo in una riserva a pagamento con polli pronta pesca. Potreste scoprire il vero sapore (intellettuale) di una trota selvaggio catturata in un ruscello agli antipodi preistorici dei supermarket della pesca.

Un racconto di Herd, famoso storico della pesca a mosca, vi introdurrà nel Club londinese che ospitò personaggi come Marston, Skues, Halford, Francis, Kelson, Walker, Ritz, Falkus, Sawyer, Lunn e tanti altri, Club sul quale ha scritto un libro di 480 pagine!

Clik sull'immagine

Editoriale ed indice di Fly Line 1/2020

Cop 1 2020 bassaFly Line 1/2020 di gennaio/febbraio

Leggi Editoriale ed indice della prima uscita del 2020, 35° anno di pubblicazione della 204a rivista.

Ricordiamo che il 31 dicembre scorso sono scaduti tutti gli abbonamenti 2019: è il momento di rinnovare la sottoscrizione.

È possibile farlo con PayPal, direttamente con carta di credito, con bonifico bancario o versamento in CC Postale. I dati sono a questo LINK.

Se pensavate (si fa per dire, so che è impossibile) che sulle ninfe sia stato scritto e soprattutto costruito di tutto, leggete la Pagina del Pollo 78 e provate a realizzare la ninfa piatta chiamata Mr. Brown nelle sue due versioni; giovane e matura, soprattutto chiedete alle trote, durante gli sfarfallamenti della prossima primavera, cosa ne pensano. Non risponderanno parlando, ma agendo, in un modo o nell'altro. 

Editoriale e indice 6/2019

Cop 6 2019 bassaFly Line 6/2019 - Editoriale e indice della rivista.

L'uscita n. 6 di novembre/dicembre 2019, numero 203° del 34° anno, è in stampa e a breve verrà inoltrata in posta per la distribuzione ad abbonati e negozi.

La Pagina del Pollo puntualizza alcuni aspetti dell'iniziativa Just BioFly che, si precisa, non fa parte della linea editoriale, che continuerà come sempre, ma rappresenta semplicemente un'idea di Roberto Messori, pertanto, a scanso di dubbi od equivolci, ogni collaboratore deve continuare a sentirsi libero di pubblicare ciò che desidera divulgare al mondo Pam come sempre ha fatto.

In attesa di riceverla potrete leggere l'editoriale e l'indice della rivista aQUESTO link, oppure cliccate sulla foto di copertina o sulla prima riga di queste note.

È anche il momento di rinnovare l'abbonamento, troverete il modulo nella rivista, oppure ricordiamo le altre modalità:

on line con PayPal

- Con bonifico: Fly Line di Roberto Messori, Iban: IT76V0538766780000000434350

- Direttamente con carta di credito Visa o Mastercard, comunicando con mail o telefonata (059573663) numero e data di scadenza della carta.

- cc postale: Fly Line di Roberto Messori, ccp 11432416

Per qualunque problema o richiesta d'informazioni siamo contattabili direttamente allo 059 573 663.

Editoriale e indice 5/2019

Oggi, 21 settembre 2019, l'uscita di Fly Line n 5 di settembre/ottobre 2019 è in stampa e tra 10 gg circa andrà in distribuzione.

Cop 5 2019 extrabassaFly Line 5/2019 - Leggi Editoriale ed indice.

In essa è pubblicata la "Pagina del Pollo 76", l'articolo "rivoluzionario" che propone al mondo dei pescatori a mosca il recupero di un'etica che sembra smarrita, ma che, essendo il cuore stesso del sistema, non dovrebbe mai avere una fine. La pesca a mosca, un'atavismo ambientalista per vocazione, sta uscendo drasticamente dai binari, quale vittima della subdola, continua, martellante propaganda consumistica che sta distruggendo, con la disciplina stessa, l'ambiente fluviale. La proposta fondamentale, per ora, è di abbandonare totalmente le plastiche nella realizzazione delle mosche artificiali, in quanto finalmente il mondo scientifico sta denunciando, a colpi di preoccupanti ricerche, quanto ogni tipo di polimero stia avvelenando la sfera biotica del pianeta, fonte dell'unica vita che, per ora, sappiamo esistere nell'universo.

Leggete QUI l'Editoriale.

La Pagina del Pollo 76 è inserita negli ESTRATTI del sito, scaricabile e fruibile a tutti.

Editoriale e indice 4/2019

Cop 4 2019 miniaturaFly Line n 4 di luglio/agosto 2019 - Leggi QUI editoriale ed indice della rivista. I comunicati e la Pagina del Pollo di questa uscita n 201 sono dedicati alla problematica ambientale. Come pescatori a mosca abbiamo la fortuna, anzi, più propriamente la sfortuna, di toccare con mano diversi effetti della devastazione che la società indistrializzata sta arrecando alla sfera biotica del pianeta. Parlare di "fortuna" è certamente improprio, poiché non è certo piacevole vedere i fiumi con alvei in secca, oppure devastati da piene disastrose, mentre i popolamenti ittici naturali sono ridotti al lumicino, ma così va il mondo, almeno finché le masse non riusciranno a interagire coi sistemi politici, al momento dominati dalle élite economiche che ci illudono sui reali effetti della capitalocrazia, come dovrebbe essere definita quella che viene spacciata come democrazia. Tolti i cominicati e la Pagina del Pollo, la rivista propone invece varie cosette interessanti, almeno nelle nostre intenzioni editoriali, anche se l'ultima opinione spetta a voi lettori.  EDITORIALE & INDICE

Editoriale e indice 3/2019

Cop 3 2019 extra bassaLeggete l'EDITORIALE E L'INDICE di Fly Line n. 3 di maggio-giugno 2019. Sono i mesi al TOP della nostra passione, con essi esplode la natura (anche i temporali, ma ci sta), esplode la vegetazione, ma soprattutto esplodono, si fa per dire, le schiuse di ogni possibile insetto, a cominciare dal sua maestà la Mosca di Maggio, che poi sfarfalla in giugno. Per questa uscita, con l'eccezione dell'editoriale, non ci faremo cattivo sangue, i fiumi saranno (si presume) ricchi d'acqua ad anche di pesci, o almeno è questa l'imprassione che danno con buoni livelli, purché con acque limpide. Pertanto ecco, nelle rivista, i suggerimenti per realizzare buoni artificiali e fiumi dove provarli. Poi ne riparleremo...

EDITORIALE E INDICE FLY LINE 2/2019

Cop 2 2019 extra lowL'uscita di Fly Line n. 2/2019 di marzo/aprile inizialmente vi terrorizzerà con la Pagina del Pollo, ma dopo le sue dieci pagine troverete una ghiotta serie di articoli strutturata per farvi vivere una primavera ricca di possibilità, sia per la pesca più pragmatica possibile, completa dei dressing necessari ad arricchire le vostre uscite, sia per la curiosità storico-culturale che potrà soddisfare i più estremi bisogni di conoscenza.

Nel frattempo leggete QUI indice ed editoriale.

EDITORIALE E INDICE FLY LINE 1/2019

Cop 1 2019 extra lowClicca sulla foto oppure leggi QUI l'editoriale e l'indice della prima uscita del 2019 della rivista Fly Line. Siamo nel cuore dell'inverno, ma chi non potesse resistere all'attesa della stagione migliore per pescare a mosca troverà buone scuse, buoni consigli e le opportune imitazioni per affrontare fiumi e torrenti ancora preda del gelo. In montagna non è proprio possibile pescare? C'è una alternativa: un ulteriore articolo sulle mosche invernali da lago vi sosterrà nel caso voleste affrontare cave e laghetti ripopolati a bella posta per noi moschisti. Poi ci sono i temoli, che fino alla primavera si possono pescare: ecco com'è la situazione dei loro popolamenti nei fiumi che offrono ancora buone chances. Che aggiungere? In bocca al lupo per tutto il 2019.

Editoriale e indice 6/2018

Cop 6 2018 extralowFly Line 6/2018 di novembre-dicembre.

Leggi QUI o cliccando sulla foto l'editoriale e l'indice della sesta uscita, ultima dell'anno, del 2018. Leggerai del presente e del futuro di Fly Line, del risultato delle campagne di abbonamenti, della necessità di un modesto ritocco del prezzo, poi nell'indice troverai gli argomenti trattati, dagli aggiornamenti sulla situazione delle nostre acque alle nuove prospettive del Leòn, in Spagna, dove nella regione autonoma quasi tutti i torrenti da trote sono gestiti con criterio no kill, e dove già si catturano (e rilasciano) esemplari notevoli. È un esempio potente ed emblematico delle potenzialità create da chi riesce a fare sul serio. In Italia quale regione potrebbe arrivare a tanto? Imparerai a determinare i generi delle ninfe di Baetidae in base a semplici criteri osservabili facilmente, forse non catturerai più trote, ma crederai di farlo com maggiore consapevolezza. L'unica raccomandazione davevro utile che possiamo farti é: pesca dove ci sono ancora dei pesci.

Editoriale e indice 5/2018

Extra low cover 5 2018FLY LINE 5/2018 - Settembre 2018: inizia la seconda fase del fly fishing top: dopo la primavera, ecco l'autunno. Oggi è domenica 2 settembre e Fly Line 5/2018 di settembre/ottobre sta per essere inoltrata agli abbonati. Potete leggere l'editoriale e l'indice degli argomentiQUI o sull'immagine di copertina. Come vedete le prime collaborazioni e commenti sulla situazione delle acque iniziano ad apparire, mentre la seconda parte del commento e di brani significativi tradotti dall'opera di Leonce de Boisset "Les mouches du pecheur de truites" mostrano aspetti del libro più attuali che mai.

Editoriale ed indice di Fly Line 4/2018

Cop 4 18 XbassaLeggi l'Editoriale e l'Indice dell'uscita di Fly Line di luglio-agosto 2018.

In particolare: "La Pagina del Pollo 69" è una prima puntata dedicata al libro di Leonce De Boisset "Les Mouches du Pêcheur de Truites" del quale mette in risalto punti salienti forieri di raggiungere il cuore e la mente del pescatore a mosca sui concetti immortali della disciplina; Andrew Herd, il famoso storico inglese, ci racconta miti, distorsioni e falsità a proposito delle "North country flies", mosche definibili primordiali, ma che sono sempre più attuali che mai; le Effimere in amore" di Walter Luzi ti stupiranno proponendoti una nuova sfida d'abilità al morsetto, e tante altre cosa ancora da non perdere. Preparati ad una rivista giocata sulle emozioni!

Clicca sulla foto o leggi QUI  il Pdf.

Editoriale ed indice di Fly Line 3/2018

Cop B 3 2018 bassaLeggi a questo  LINK o cliccando sulla foto l'editoriale e l'indice dell'uscita di Fly Line n 3 di maggio-giugno 2018.

La Pagina del Pollo 68 propone una teoria, basata sulle ultime concezioni a proposito degli algoritmi, che spiega come mai l'essere umano, con tutta la sua intelligenza, riesce a vincere nel conflitto alieutico quanche battaglia, ma perde sempre la guerra, nonostante i pesci non passerebbero un test di intelligenza per topi.

Leggerete la vera storia della Pezon et Michel, dalla genesi all'inesorabile fine, attraverso l'avventura che ha visto la produzione di canne da mosca rivoluzionarie in bambù refendù, canne che hanno allietato due generazioni di pescatori a mosca nella fase più affascinante ed intensa, quella pionieristica.

Editoriale e indice 2/2018

cop 2 18 low x webLeggi QUI  l'editoriale dell'uscita di Fly Line n 2 di marzo-aprile 2018. Oggi è martedì 6 marzo, la rivista andrà in distribuzione entro la settimana.

Forse ti sconcerterà la Pagina del Pollo 67, del resto il mondo è quello che è e l'essere umano sta entrando nell'era dell'intelligenza artificiale. Sarà la AI a dominare il nostro futuro, e i padroni della Terra sono ben consapevoli che chi acquisirà la leadership in questo campo diverrà il padrone del mondo. Che dire? Speriamo, almeno, che sia un pescatore a mosca.

Editoriale ed indice Fly Line 1/2018

Cop 1 2018Oggi 2 gennaio 2018 l'uscita di Fly Line n. 192 del 33° anno è in stampa, andrà in distribuzione dopo il ciclo di lavoro di circa 10 giorni. Nel frattempo potete leggere QUI  l'editoriale e l'indice del'uscita. Quella di gennaio è di regola un'uscita tardiva, per via delle festa nataizie e della chiusura della tipografia, ma per fortuna in Italia fruiamo di un servizio postale straordinario: memore del nostro grande poeta Giacomo Leopardi, sa che la vera gioia è nell'attesa. Beh, è sempre meglio che attendere la cartella delle tasse.

Editoriale e indice Fly Line 6/2017

cop 6 2017 bassaE' in stampa l'uscita di Fly Line n. 6 di novembre-dicembre 2017.

LEGGETE QUI indice ed editoriale.

Lo sapevate che i pesci parlano? Diverse specie sono anche parecchio chiacchierone. Non si spiegherebbe altrimenti come sia possibile che la loro abilità progressiva nel riconoscere le mosche li faccia diventare in breve tempo, se sottoposti ad una relativa pressione di pesca, così selettivi e timorosi. Nel volgere di pochi anni le ninfe appesantite potrebbero non funzionare più così bene, e ci toccherà tornare alle classiche wet e dry fly per convincere qualche pesce a farsi nuovamente sforacchiare le labbra con piacevole entusiasmo. Per prepararci all'evento troverete qualche dressing che a suo tempo fece furore.

Il viaggio nel passato ci porta questa volta in piena epoca napoleonica, dove un certo Cresz Aîné, a Parigi, forniva mosche e lezioni di pesca alla nobiltà francese, che di lì a poco avrebbe lasciato la testa nei cesti sui tavolacci della ghigliottina. Ma nessuna paura: in Francia pescavano tutti, citatdini e poveracci.

Non resistete all'acquisto di una canna in bambù, ma non sapete se dissanguarvi aggiungendo il secondo cimino? Ecco spiegato il motivo della scelto più opportuna.

Troverete anche una accattivante pupa di tricottero, esca micidiale questa volta realizzata in un materiale naturale dimenticato: la lana di mohair, una capra che fornisce straordinarie fibre setose, traslucide, robuste e... perfette per corpi perfetti.

 

Extraits

Lire ICI ici les articles (en italien) de Fly Line disponibles sur le site.

Comptes rendus

Lire ICI (en italien) les comptes rendus des livres disponibles sur le site.

 

1000-mosche.it

pipam

 

fabiobargi

rodmakers

 

Logo Fly Saronno 

JustBioFly bassa ITA

 

JustBioFly bassa ENG

 

banner Pescare Show 22

Son nom est Fly Line.
Merci à elle, les rivières auront de moins en moins de secrets pour le pêcheur à la mouche.
Dans ce magazine la passion devient culture et la culture simplicité.

Scrivici

 

 

pozzolini

 

 

todeschini

 

 

vila_noblesa

 

 

stonfo

 

 

   Banner scegli libro

 

 

 

FFF positivo 01

 

  

 image002